La Guitarre Royalle

Arcana A556 3760195735565 Francesco Corbetta, Jean-Baptiste Lully, Robert De Visée La Guitarre Royalle Simone Vallerotonda, chitarra barocca, chitarra battente e tiorba, I Bassifondi, Bor Zuljan, luto e chitarra barocca
Francesco Corbetta, Jean-Baptiste Lully, Robert De Visée
La Guitarre Royalle
Simone Vallerotonda, chitarra barocca, chitarra battente e tiorba, Bor Zuljan, luto e chitarra barocca, I Bassifondi
Etichetta: Arcana
Formato: CD
N. supporti: 1
Codice catalogo: A556
Codice a barre: 3760195735565
Uscita in Italia: 26/01/24
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione Milano

TRACCE

Jean-Baptiste Lully
La Généralle de la Garde françoise
Francesco Corbetta
Trompette, Tambour de France et de Suisse
Francesco Corbetta
Folia sopra E
Francesco Corbetta
Filli mia s’intenerì
Francesco Corbetta
Passacagli per la L, O, E
Francesco Corbetta
Fanfare
Francesco Corbetta
Autre fanfare
Francesco Corbetta
Non si può star sempre altero
Francesco Corbetta
Sinfonia a 2
Francesco Corbetta
Sarabande en A mi la re
Francesco Corbetta
Folie
Francesco Corbetta
Mantovana
Francesco Corbetta
Chi vuol la libertà
Francesco Corbetta
Sarabande du depart du Roy
Francesco Corbetta
Gigue cherie du Roy
Francesco Corbetta
La Dauphine: Sarabande
Francesco Corbetta
Concert en e mi la: I. Prelude
Francesco Corbetta
Concert en e mi la: II. Alemande
Francesco Corbetta
Concert en e mi la: III. Sarabande
Francesco Corbetta
Concert en e mi la: IV. Passacaille
Francesco Corbetta
Concert en e mi la: V. Menüet
Robert De Visée
Tombeau de Mr. Franc.que
Francesco Corbetta
Dal cielo d’Amor

VIDEO

DESCRIZIONE

Dopo l’album «Roma ‘600» che esplorava la musica colta e quella popolare popolare della Città Eterna, I Bassifondi dedicano il loro nuovo progetto discografico alla musica di Francesco Corbetta, il più famoso chitarrista barocco dell’Europa seicentesca, che ha fatto conoscere la chitarra all’Inghilterra e poi alla corte del Re Sole. Il trio, diretto da Simone Vallerotonda, accoglie un ospite speciale, Bor Zuljan, uno dei migliori liutisti attuali, con cui Simone Vallerotonda suona un “concerto” e diversi “pezzi di carattere” per due chitarre. Questo florilegio rappresenta il trionfo del virtuosismo, della raffinatezza e della sperimentazione armonica del Diciasettesimo secolo. Una musica che spinge le chitarre oltre i loro limiti, rivaleggiando, e forse superando, il loro rivale storico, il liuto. Concludono il programma quattro brani vocali in stile francesi dedicati al Re d’Inghilterra e al Duca di York. Una registrazione visionaria di rara bellezza

Posted in Ultime uscite, Ultime usciteTagged , , , , , , , , ,