Clair-Obscur

ALPHA727_3760014197277_Clair-Obscur_Sandrine Piau
Alban Berg, Richard Strauss, Alexander von Zemlinsky
Clair-Obscur
Sandrine Piau soprano, Orchestre Victor Hugo, Jean-François Verdier direzione
Etichetta: Alpha
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: ALPHA727
Codice a barre: 3760014197277
Uscita in Italia: 19 marzo 2021
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

Alexander von Zemlinsky
Waldgespräch

Richard Strauss
Morgen!, Op. 27 No. 4
Meinem Kinde, Op. 37 No. 3
Vier Letzte Lieder

Alban Berg
Sieben Früher Lieder

VIDEO

DESCRIZIONE

“Il sognatore! Quel doppio della nostra esistenza, quel chiaroscuro dell’essere pensante” scriveva Gaston Bachelard nel 1961 e qualche decennio prima Antonio Gramsci affermava che “Il vecchio sta morendo, il nuovo non può nascere e in quel chiaroscuro appaiono i mostri”. Queste due citazioni sono l’epigrafe del nuovo progetto discografico di Sandrine Piau dedicato all’antagonismo tra luce e oscurità, uno spazio di mezzo che per il soprano è un’ossessione che non l’abbandona mai del tutto.
Il programma dell’album, registrato con l’Orchestre Victor Hugo diretta da Jean-François Verdier – che è anche clarinettista principale dell’Opéra di Parigi – si articola tra la fredda foresta renana di Waldgespräch, una ballata di Zemlinsky composta per soprano e piccolo ensemble nel 1895, la notte della prima delle Sette Prime Canzoni di Berg (1905-08), e la luce del sole del Mattino di Richard Strauss a cui seguono i suoi Quattro ultimi lieder op.150, scritti nel 1948, i primi due dei quali (Frühling, primavera, e September) evocano le stagioni della vita.

Posted in CatalogoTagged , , , , , , ,