Vivaldi Edition volume 56

Naïve_OP30570_Vivaldi_Concerti per archi_Dantone
Antonio Vivaldi
Concerti per archi vol.III e Integrale Concerti per viola d'amore
Accademia Bizantina, Ottavio Dantone direzione Alessandro Tampieri viola d’amore e violino, Andrea Rognoni, Lisa Ferguson, Mauro Massa – violini I Ana Liz Ojeda, Valentina Giusti, Ulrike Fischer, Ayako Matsunaga – violini II Diego Mecca, Alice Bisanti – viole Emmanuel Jacques, Paolo Ballanti – violoncelli Tiziano Bagnati – arciliuto, chitarra Nicola Dal Maso – violone Lionel Renoux – conca
Etichetta: Naïve
Formato: Cd
N. supporti: 2
Codice catalogo: OP30570
Codice a barre: 709861305704
Uscita in Italia: 1 giugno 2018
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

Concerto for strings “Conca” RV 163
Concerto for strings in C major RV109
Concerto for Strings in D major, RV126
Concerto for Strings in F major, RV 138
Concerto for strings RV 118
Concerto for strings RV 142
Concerto for strings RV 145
Concerto for Strings RV 155
Concerto for strings RV 161
Concerto for strings RV 167
Concerto for strings, RV 152
Concerto RV117 for strings in C major
Viola d’amore concerto in A major RV396
Viola d’amore concerto in A minor RV397
Viola d’amore concerto in D minor RV393
Viola d’amore concerto in D minor RV394
Viola d’amore concerto in D minor RV395

VIDEO

DESCRIZIONE

La prima delle tre nuove pubblicazioni in uscita nella collana Vivaldi Edition, questo nuovo doppio Cd comprende il terzo volume dei Concerti per archi e l’integrale dei Concerti per viola d’amore scritti dal genio veneziano. Accademia Bizantina e il suo iconico direttore, Ottavio Dantone, riporta in vita questa musica profondamente contrastante (vibrante, colorata, melanconica, così straordinaria quanto sconosciuta) con raffinata e inaudita energia.

Certo, ci sono le Quattro Stagioni e i Concerti per violino che sono molto più famosi e virtuosistici rispetto ad altri lavori. Ma è qui, nei suoi concerti per soli archi che Antonio Vivaldi dimostra la sua scrittura di talento e il suo alto e purissimo livello: conciso, vivace, profondo ed emozionalmente immediato. Un Vivaldi nel firmamento, qui servito con passione ed eccellenza dall’Accademia Bizantina. I Concerti per archi ci conducono in un viaggio di sentimenti, paesaggi differenti, narrazioni. Qui abbiamo tredici miniature musicali dalle quali emerge l’influenza di terre confinanti e lontane e del mare che circonda Venezia, come è evidente nel concerto RV 163 intitolato Conca, ispirato dal suono della conca (Wettertrompete) o conchiglia-tromba, che Vivaldi ha avuto la possibilità di ascoltare in Boemia, e alla quale i marinai attribuivano il potere di placare o scatenare le tempeste.
I Concerti per viola d’amore hanno un carattere maggiormente misterioso. In particolare perché questo strumento affascinante ha corde che vibrano indipendentemente quando le corde melodiche sono strofinate. Vivaldi, come molti dei suoi studenti – e come in questo disco Alessandro Tampieri – è stato un grande virtuoso di questo strumento, usato di tanto in tanto fino all’Ottocento. Il suono morbido ed evocativo della viola d’amore, evocativo di terre orientali, raggiunge il proprio climax nell’intenso Largo del Concerto RV 393, nel brillante finale del concerto RV 394 e nel delicato Andante in re minore del Concerto RV 395.

Posted in CatalogoTagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,