Venez chère ombre

ALPHA439_3760014194399_Venez chère ombre_Eva Zaïcik_Le Consort_Justin Taylor
Venez chère ombre
Eva Zaïcik mezzosoprano, Le Consort, Justin Taylor
Etichetta: Alpha
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: ALPHA439
Codice a barre: 3760014194399
Uscita in Italia: 25 gennaio 2019
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

LOUIS ANTOINE LEFEBVRE
Les regrets: “Venez chère ombre”

MICHEL PIGNOLET DE MONTÉCLAIR
La bergère
“Prenons une route nouvelle” (Très lentement)
“Loin des yeux de Tirsis” (Récitatif)
“Que c’est un tourment extrême” (Air, Lentement)
“Mais, sur cette paisible rive” (Sommeil)

Plainte en dialogue

PHILIPPE COURBOIS
Ariane: “Ne vous réveillez pas encore”

Le lever de l’aurore: “L’astre que le silence suit”

MICHEL PIGNOLET DE MONTÉCLAIR
Le dépît généreux
“Dieux justes, dieux vengeurs !”
“Arbres épais, sombre feuillage” (Air)
“Chérirai-je toujours” (Récitatif)
“Douce tranquillité” (Air tendre)
“Mais ciel quel changement” (Récitatif)
“Je sens finir mes peines” (Air gaiement)

VIDEO

DESCRIZIONE

Il mezzosoprano francese Eva Zaïcik, che con Alpha ha firmato un’esclusiva per diverse registrazioni è una delle interepreti vocali di maggior spicco della sua generazione. Eletta “Révélation lyrique” alle Victoires de la Musique Classique 2018 e vincitrice lo stesso anno del prestigioso Concorso Regina Elisabetta del Belgio, Eva Zaïcik ha partecipato al “Jardin des Voix” de Les Arts Florissants con William Christie e collabora regolarmente con Le Poème Harmonique e Vincent Dumestre – ma da sempre il suo accompagnatore è il clavicembalista Justin Taylor. Insieme ai violinisti Théotime Langlois de Swarte e Sophie de Bardonnèche, hanno fondato Le Consort, per esplorare la produzione sacra e profana di compositori come Charpentier, Campra e Clérambault. Per questa registrazione si sono aggiunte la flautista Anna Besson e la violista da gamba Anna Besson, entrambe ben note al catalogo Alpha, come pure Louise Pierrard (viola da gamba) e Thibault Roussel (tiorba). Questa registrazione è dedicata alle cantate di Lefebvre, Montéclair, Clérambault e Courbois, di cui più della metà non sono mai state registrate. Il genere della cantata ispirava i compositori lontani dall’opera, che sviluppano le storie in voga su scala ridotta, e negli ambienti intimi dei salotti.

Posted in CatalogoTagged , , , , , , , ,