Teatro Spirituale

Ricercar_RIC399_5400439003996_Teatro Spirituale
Teatro Spirituale. Penitential music in the Chiesa Nuova in Rome arround 1610
Alice Foccroulle sorpano, Reinoud Van Mechelen tenore, InAlto, Lambert Colson direzione
Etichetta: Ricercar
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: RIC399
Codice a barre: 5400439003996
Uscita in Italia: 22 marzo 2019
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

1. Anonimo, De Profundis clamavi (Ps. 129)
2. Emilio de’ Cavalieri, Sinfonia
3. Paolo Quagliati, Satiati huomo carnale
4. Anonimo Domine ne in furore tuo (Ps. 37)
5. Giovanni Francesco Anerio, Ritorn’al tuo pastor smarrit’agnella
6. Francisco Soto de Langa, Come ti veggio
7. Giovanni de Macque, Cappriccio sopra Ré, Fa, Mi, Sol
8. Antonio Cifra, Emendemus in melius Antonio Cifra
9. Anonimo Domine exaudi orationem meam (Ps. 142)
10. Luca Marenzio, Crudele, acerba, inesorabil morte
11. Anonimo Miserere mei Deus (Ps. 50)
12. Paolo Animuccia, S’alhor che più sperai
13. Girolamo Frescobaldi, Toccata quarta per l’organo da sonarsi alla levatione
14. Anonimo, Domine ne in furore tuo (Ps. 6)
15. Girolamo Frescobaldi, Canzon quinta a 4
16. Francesco Anerio, Signor, io t’ho confitto
17. Paolo Quagliati, Recercata 19 a 4

DESCRIZIONE

Questa registrazione ci trasporta nella Chiesa Nuova di Roma, la chiesa degli Oratoriani in cui, nel 1600, ebbe luogo la prima esecuzione della prima opera spirituale, La Rappresentatione di Anima e di Corpo di Cavalieri. Tale spirito pionieristico ha ispirato questo programma ideato da InAlto. Tra i manoscritti che facevano parte della biblioteca della chiesa si trova una fonte anonima, risalente probabilmente al primissimo Seicento, contenente un intero ciclo di arrangiamenti di quei sette salmi che fin dal tempo di Sant’Agostino erano stati denominati “Salmi Penitenziali”. Questa partitura romana è assolutamente unica nel suo genere, trattandosi di repertorio monodico composto in quello stile narrativo del “recitar cantando” caratteristico delle prime opere. InAlto presenta qui un approccio assolutamente originale, che colloca questo repertorio di primo Seicento nel suo contesto, ricreando, nella tradizione degli esercizi oratoriani, un rito immaginario che avrebbe potuto svolgersi nei giorni precedenti la Settimana Santa, in cui ciascuno dei salmi penitenziali assume tutto il suo significato; mentre le straordinarie dissonanze musicali tramandate in questo manoscritto sono per l’ascoltatore uno shock garantito…

Posted in CatalogoTagged , , , , , , , , , , , , , , , ,