Frédérick Haas al Castello Sforzesco

Scarlatti, Couperin, Soler. I coloristi del clavicembalo
Il clavicembalista Frédérick Haas, che da poco ha ultimato un’incisione di sonate di Scarlatti, offre al pubblico la possibilità di ascoltare dal vivo la sua interpretazione di questo brillante repertorio, scritto, come precisava lo stesso Scarlatti, per esercitarsi “ad un gioco ardito sul clavicembalo”. Il Maestro suonerà il clavicembalo Pascal Taskin (Parigi, 1788) della collezione del Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco.

Programma:
Domenico Scarlatti, Sonate
François Couperin, opere dai Libri III e IV
Antonio Soler, Fandango<br> <br>

Ingresso con biglietto del museo da acquistare in biglietteria fino a esaurimento dei posti disponibili (100 posti). Costo: intero € 5,00, ridotto € 3,00

Frédérick Haas

Frédérick Haas sin dall’infanzia è stato affascinato dal clavicembalo, strumento che ha iniziato a suonare all’età di dodici anni, diplomandosi allo Sweelinck Conservatorium di Amsterdam e al Conservatoire Royal de Bruxelles. Successivamente ha partecipato a numerosi master class tenuti da Scott Ross e Jos van Immerseel. Oltre al clavicembalo, ha studiato organo con il maestro André Isoir ed è laureato in musicologia alla Sorbona di Parigi.
Frequentando con assiduità i laboratori dei costruttori di clavicembali, esplora, attraverso la tecnica di accordatura e regolazione, tutte le potenzialità sonore dello strumento. La familiarità con i migliori strumenti originali esistenti, gli ha permesso di sviluppare un’ideale sonoro assai ricco e di dare un contributo importante alla riscoperta delle peculiarità espressive del clavicembalo.
Frédérick Haas insegna clavicembalo al Conservatorio di Bruxelles dal 1997 e tiene abitualmente master class in tutta Europa. Possiede un clavicembalo Henri Hemsch del 1751 e un fortepiano di Ferdinand Hofmann (Vienna 1785-90).
La sua carriera artistica lo vede partecipare ai principali festival internazionali sia con i più importanti ensemble di musica antica, sia alla guida dell’ensemble Ausonia, fondato nel 2001.
Ha registrato per le etichette Alpha, Editions Calliope, La Dolce Volta e Musique en Wallonie.
Nel 2015 ha fondato la propria etichetta Hitasura Productions che ha pubblicato il Cd con i Concerti a Violino Certato BVW 1041-1042 e i Concerti a Cembalo Certato BWV 1052-1053 di Johann Sebastian Bach – con l’ensemble Ausonia – e un cofanetto di tre Cd con una selezione di 35
Sonate di Domenico Scarlatti, programma che comprende il Fandango di Padre Soler.