Strange Fruit

OUT660_STRANGE_FRUIT_CASSOL
Strange Fruit
Fabricio Cassol Oumou Sangare, voce
1
OUT660
5400439006607
10 febbraio 2017
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore italiano: Self Distribuzione

TRACCE

Didadi Horns (Cassol, Sissoko)
Soukora (Cassol, Sangare)
Strange Fruit (Allan)
Strange Fruit (Cassol, Allan)
If Iesus… (Cassol, Dane)
I can’t sleep tonight (Cassol, Daulne)
Sehet Jesus (Cassol)
Les enfonts de la rue (Sangare, Cassol)
Coeurs Pygmées (Doulne, Cassol)
Some Days (Cassol, Baldwin)
Farka (Cassol)
Duga (D.M. Kouyaté)

VIDEO

DESCRIZIONE

Strange Fruit è un progetto del composito e sassofonista proteiforme Fabrizio Cassol che prende la forma di un concept album che possiamo classificare come “Opera World”. Questo album è stato completato in più di quattro anni in collaborazione con una serie di cantanti che hanno composto o co-composto ogni brano nell’ambito di tradizioni espressive e stilistiche proprie, tutte assai differenti. Il titolo, Strange Fruit, si riferisce alla omonima canzone maestosamente incarnata da Billie Holiday, che resta un capolavoro indiscusso della musica così come un simbolo umanista. Troviamo qui una versione ispirata dell’originale, risalente a prima di “Lady Day”, insieme con un’altra versione, una sorta di variegato affresco ispirato dalla sua interpretazione come pure ai corali bachiani o ai cori maschili del Mali, accompagnati dalle celestiali voci delle quaranta ragazze de La Choraline.

L’associazione tra Strange Fruit e Some Days, poesia di James Baldwin e brano emblematico dell’introspezione, del dubbio e della possibilità di una catarsi salvifica, crea un asse, uno “specchio dei sensi” attorno al quale si intrecciano le altre tematiche come la spiritualità (Sehet Jesus e If Jesus…), l’amore passionale (Soukora), l’invito alla coesione e alla libertà (Didadi horns), la povertà, la separazione, l’abbandono (Les enfants de la rue), il sogno e il dubbio (I can’t sleep tonight), la festa e il rispetto dei vecchi (Farka).

Questo album è uscito in origine per la prestigiosa etichetta Blue Note (2012) ed è stato prodotto dal pianista Eric Legnini.

Instinct collection (Gruppo Outhere) mette in evidenza le molteplici sfaccettature musicali del sassofonista e compositore Fabrizio Cassol. Leader del trio jazz d’avanguardia Aka Moon, questo artista proteiforme è anche attivo nel mondo della danza, dell’opera, del teatro e persino dell’hip-hop.

Posted in CatalogoTagged , , , ,