Stefano Bernardi, Un Requiem salisburghese

Arcana_A470_3760195734704_BERNARDI_Un Requiem salisburghese_Voces Suaves_Concerto Scirocco
Stefano Bernardi
Un Requiem salisburghese
Voces Suaves, Concerto Scirocco
Etichetta: Arcana
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: A470
Codice a barre: 3760195734704
Uscita in Italia: 29 novembre 2019
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

Ad te, Domine, levavi animam meam
De profundis clamavi ad te, Domine
Letanie a 4 concertate
Missa pro defunctis sex vocum
Sinfonia Quarta Concertata
Sinfonia seconda concertata
Sinfonia terza concertata

VIDEO

DESCRIZIONE

Dopo aver riscoperto la musica di Giovanni Croce, maestro di cappella alla cattedrale di San Marco di Venezia (A439), gli ensembles Voces Suaves e Concerto Scirocco ci portano a Salisburgo per mettere in luce il compositore veronese Stefano Bernardi, contemporaneo di Monteverdi. Bernardi raggiunse il culmine della sua carriera a Salisburgo, quando divenne il primo maestro di cappella della neo erigenda cattedrale, posizione che mantenne dal 1628 al 1634. Bernardi diede un grande contributo all’integrazione del Nuovo Stile italiano a Salisburgo, soprattutto di elementi come la policoralità e lo stile concertata e può quindi essere considerato come il progenitore di musicisti salisburghesi più tardi e più famosi. La straordinaria qualità della sua musica è chiaramente evidente nel suo maestoso Requiem, il cui manoscritto è tuttora conservato nell’archivio della cattedrale di Salisburgo. Particolarmente impressionante la Sequenza, che rappresenta il nucleo dell’opera e si apre con un elaborato Dies Irae, basato sulla celebre melodia gregoriana. Il Requiem, come pure una selezione di mottetti penitenziali, sono qui registrati per la prima volta.

Posted in Catalogo, Ultime usciteTagged , , , , ,