Nuits

ALPHA589_3760014195891_Nuits_Véronique Gens
Nuits
Véronique Gens soprano I Giardini
Etichetta: Alpha
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: ALPHA589
Codice a barre: 3760014195891
Uscita in Italia: 5 giugno 2020
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

1 Nocturne Guillaume Lekeu
2 La bonne chanson Op. 61: 3. La lune blanche luit dan Gabriel Fauré
3 Les nuits d’été, H 81: 6. L’île inconnue Hector Berlioz
4 Orientale Fernand de la Tombelle
5 Nuit d’Espagne Jules Massenet
6 Désir de l’Orient Camille Saint-Saëns
7 Chanson perpétuelle Ernest Chausson
8 La lugubre gondole, pour violoncelle et piano Franz Liszt
9 Quatre poèmes: Ceux qui, parmi les morts d’amour Guy Ropartz
10 Après un rêve Gabriel Fauré
11 Quintette avec piano n°1 Op. 7: 3. Molto vivace Charles-Marie Widor
12 La vie en rose Marcel Louiguy
13 L’amour masqué: J’ai deux amants André Messager
14 Une revue: La dernière valse Reynaldo Hahn

VIDEO

DESCRIZIONE

Sintesi dell’arte del poeta e quella del compositore, la mélodie francese divenne il fiore all’occhiello dei salotti della Belle Époque. Riunendo un quartetto d’archi e un pianoforte attorno al cantante, la Chanson perpétuelle de Chausson, il Nocturne di Leuk e La Bonne Chanson de Fauré oscillano tra intimità cameristica e ambizioni orchestrali. Oltre a queste celebri opere pionieristiche, il programma ideato da Palazzetto Bru Zane sancisce il ritorno all’arte della trascrizione così popolare nell’Ottocento, con l’obiettivo di ampliare il repertorio per voce, archi e pianoforte e scoprire tesori dimenticati in un programma il cui filo conduttore è rappresentato dalle emozioni della notte: il fascino del crepuscolo, lo smarrirsi tra i sogni, la paura degli incubi e l’euforia della convivialità nelle occasioni di festa.
Hahn, Berlioz, Saint-Saëns, Massenet, La Tombelle, Ropartz, Louiguy e Messager appaiono nel programma arrangiati da Alexandre Dratwicki in perfetto stile ottocentesco. Il programma si conclude con La Vie en rose, autentico caleidoscopio di tutti i colori dei sentimenti umani che si ritrovano nel disco. La trama tessuta dagli archi e dal pianoforte permettono a Véronique Gens di mettere in luce la sua incomparabile arte narrativa.

Posted in CatalogoTagged , , , , , , , , , , , , , , , , ,