Gypsy Baroque

Alpha392_Gypsy Baroque_Il Suonar Parlante Orchestra e Vittorio Ghielmi
Gypsy Baroque
Il Suonar Parlante Orchestra Vittorio Ghielmi direzione
Etichetta: Alpha
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: ALPHA392
Codice a barre: 3760014193927
Uscita in Italia: 16 febbraio 2018
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

Franz Benda
Harpsichord Concerto in G Major

János Bihari
Lassú Magyar

Anonimo:
Magyar Tanz
Cyganji Tanz
Hanac
Polonesie
Saltus Pollonicus and Hungaricus
arrangiamenti di Vittorio Ghielmi

Tradizionale:
Šol Páji Pe Luludjori
Iai Devlale Ss Tẻ Kẻrav
Cântec De Leagăn

Johann Philipp Kirnberger
Masura (arrangiamento di Vittorio Ghielmi)

Giuseppe Tartini
Violin Concerto in E major, D.50

János Lavotta
Adagio Lamentoso

Georg Philipp Telemann
Overture-Suite in D Minor, TWV 55:d2
Overture (Suite) TWV 55:Es3 in E flat major for strings & b.c. ‘La Lyra’

Antonio Vivaldi
Violin Concerto in D major RV 208 (‘Grosso Mogul’)

Stanislav Palúch
Trana Nanna
Hajduk Dance

Vittorio Ghielmi
Mozart The Gypsy – Mozart Sîrba

VIDEO

DESCRIZIONE

Vittorio Ghielmi, uno dei più stimati solisti di viola da gamba del momento, proviene da una famiglia di musicisti (suo fratello Lorenzo ha fondato Il Giardino Armonico con Giovanni Antonini). Parallelamente alle sue letture erudite e virtuosistiche di Marais o di Graun, Vittorio Ghielmi è un artista a cui piace superare i confini. Con il suo ensemble, Il Suonar Parlante, ricerca nuovi linguaggi musicali e collabora con figure di spicco del jazz (Uri Caine) e coi maestri della musica tradizionale (Khaled Arman, Dhruba Ghosh). Con Gypsy Baroque, Vittorio e i suoi amici gitani presentano un album folgorante, traboccante di vita. Si è recato in Transilvania alla ricerca della musica zigana del Settecento che era eseguita sulle frontiere degli Imperi Ottomano e Austriaco – musica che influenzò compositori come Mozart e Haydn nei loro celebri pezzi ‘dei giannizzeri’. Per questa registrazione, egli pone questi temi zigani (solo la melodia è scritta) in combinazione con orchestrazioni d’epoca. Agli specialisti barocchi del suo ensemble si aggiungono artisti ospiti (il soprano Graciela Gibelli e la suonatrice di flauto dritto Dorothee Oberlinger) e musicisti tradizionali come il violinista slovacco Stanislav Palúch e Marcel Comendant, un virtuoso del cimbalon e dell’improvvisazione. Andando oltre l’aspetto ‘documentaristico’, già di per sé affascinante, abbiamo qui un’autentica ri-creazione musicale!

Posted in CatalogoTagged , , , , , , , , , , , ,