Franz Schubert, Ottetto

Harmonia Mundi_HMM902263_Schubert_Oktett_Isabelle Faust
Franz Schubert
Oktett
Isabelle Faust, violino
Etichetta: Harmonia Mundi
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: HMM902263
Codice a barre: 3149020226322
Uscita in Italia: 25 maggio 2018
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

Ottetto op. 166, D. 803 in fa maggiore
per clarinetto, corno, fagotto, 2 violini, viola, violoncello e contrabbasso

Fünf Menuette mit sechs Trios D. 89 per quartetto d’archi, trascritto per ottetto da Oscar Strasnoy
– No. 3
– No. 5

Isabelle Faust, Stradivarius violin “Sleeping Beauty”, 1704
Anne Katharina Schreiber, violin anon., Holland, c. 1700
Danusha Waskiewicz, viola anon., Bohemia, c. 1860
Kristin von der Goltz, cello anon., Vienna, c. 1800
James Munro, double bass G. Panormo, London, 1827
“Lorenzo Coppola, clarinets
11-key B flat clarinet after A. Rorarius (Vienna, c. 1820); copy by Agnès Guéroult (Paris, 2010)
6-key C clarinet after J. B. Merklein (Vienna, c. 1810); copy by Agnès Guéroult (Paris, 2010)”
Teunis van der Zwart, horn Courtois neveu aîné, Paris, 1802
Javier Zafra, bassoon W. Triebert, Paris, 1805

DESCRIZIONE

Rispondendo alla richiesta del conte di Troyer di un’opera ricalcata sul modello del celebre Settimino op.20 di Beethoven, Schubert, benché fervido ammiratore del compositore, si smarcò risolutamente scrivendo… un ottetto. Se l’organico ampliato gli apriva la strada verso la scrittura sinfonica, la forma e l’espressione rivelano un’opera molto più compiuta e personale rispetto a quanto generalmente riconoscano i commentatori.  Isabelle Faust e i suoi colleghi, ammaliati da questa partitura, eccezionale sotto ogni punto di vista, ce ne propongono una nuova lettura su strumenti d’epoca.

Posted in CatalogoTagged , , , ,