El baile perdido

Anima e Corpo_AEC007_7503026864975_El baile perdido_Raquel Andueza & La Galanía
El baile perdido
Raquel Andueza La Galanía
Etichetta: Anima e Corpo
Formato: Cd
N. supporti: 1
Codice catalogo: AEC007
Codice a barre: 7503026864975
Uscita in Italia: 24 gennaio 2020
Ufficio commerciale: sales@self.it
Distributore: Self Distribuzione

TRACCE

A la zambarambé (guineo)
1. A la zambarambé (guineo)
2. Baile del polvillo
3. Jácara de la Méndez
4. Chacona
5. Arrojome las naranjicas (folías)
6. Baile del Ay, ay, ay
7. Una batalla de Amor (zarabanda)
8. Folías
9. Españoles bríos (canarios)
10. Préstame esos ojos (seguidillas)
11. Tonadilla y jácara nueva de la Zangarilleja
12. Pavanas
13. ¿ Dónde va la niña bonita ? (gascona)
14. Secutor de la vara
15. El baile de la chacona

DESCRIZIONE

El Baile Perdido è un disco dedicato a quelle danze spagnole barocche del Diciassettesimo secolo ritenute scandalose e qui  riscoperte dal musicologo Álvaro Torrente. L’etichetta  Anima e Corpo le ha raccolte in questo CD originale dal quale Raquel Andueza e il suo ensemble La Galanía ammiccano e ci sorridono con testi così sorprendenti per la loro malizia e modernità.

Di tutti i mali che minacciarono la monarchia spagnola intorno al 1600, forse il peggiore fu l’inclinazione dei sudditi verso il godimento e la dissolutezza che determinò la nascita e la pratica di una miriade di danze festose e lascive. Così i canti di danza sono stati censurati e vietati con severe punizioni (frustate, prigionia, esilio…).
Non essendoci pervenuti gli spartiti, l’unico modo per far rivivere queste danze è stato ricostruirle partendo dalle loro melodie e ritmi basandosi sulle fonti sopravvissute: le poesie e l’armonia. Un’avventura finalizzata a ricreare e cantare quelle parole che i moralisti dell’epoca definirono “oscene” e ripercorrere la gestualità delle ballerine, che, sempre per i censori, «con estrema disonestà, hanno praticato atti imbarazzanti e sporchi, ondeggiando e insinuando, abbracciando e baciando con bocca e braccia, con i lombi e con tutto il corpo come si fa nei bordelli». Non c’è altra soluzione se non sradicare completamente queste pratiche “perniciose” «arrivate dall’inferno per offendere seriamente nostro Signore». Con tutto il nostro rispetto.

Posted in CatalogoTagged , , , ,